Home INFOPLANET Milazzo (ME) – Lottizzazione di Ciantro, Consiglio restituisce delibera agli Uffici

Milazzo (ME) – Lottizzazione di Ciantro, Consiglio restituisce delibera agli Uffici

157
0
SHARE

Approvando una questione pregiudiziale, sollevata in aula da Paola Abbagnato, il Consiglio ha rimandato alla competenza degli uffici la proposta di delibera riguardante una “Variante al piano di lottizzazione in zona CM ubicata tra vie: Ciantro, Policastrelli, Gramsci, Corso Sicilia. Ditta Gemelli Giuseppe e Simone Loredana”. Otto i voti favorevoli (Abbagnato, Cocuzza, Coppolino, Italiano, Puliafito, Magliarditi, Manna e Piraino) e 7 gli astenuti (Bagli, Formica, Nanì, Oliva, Rizzo, Saraò e Russo Francesco). Adesso dunque gli uffici dovranno operare le necessarie correzioni e rinviare gli atti nuovamente all’esame del civico consesso. I lavori d’Aula sono andati avanti con l’approvazione ad unanimità di voti della mozione di Valentina Cocuzza per l’istituzione del servizio civico volontario “Nonno Vigile”, un esperimento peraltro già effettuato in anni precedenti, e di quella presentata da Massimo Bagli finalizzata a proporre un contrassegno di linea gialla per gli scivoli d’eliminazione barriere architettoniche per soggetti diversamente abili; infine, nel momento in cui il Consiglio era chiamato a votare la proposta della consigliera Maria Magliarditi, tra l’altro presidente della seduta, tendente a coinvolgere i giovanissimi nella costruzione di una coscienza green, alcuni consiglieri abbandonavano l’aula facendo venire meno il numero legale, con la conseguente chiusura della sessione.

“Desidero ringraziare il maestro Giuseppe La Spada per aver voluto inserire il mare di Milazzo nel suo ultimo videoclip, firmato dal regista, per l’ultimo brano di Franco Battiato “Torneremo ancora”.
A sottolinearlo l’Assessore al Turismo Pierpaolo Ruello, che evidenzia come quello di La Spada sia stato “un gesto d’amore e attaccamento alla nostra terra, che dà la possibilità di raccontare in pochissime sequenze l’importanza, che lega Milazzo al mare. Un omaggio alle acque della nostra città – prosegue l’esponente della Giunta Formica – ancor più esaltante, se consideriamo il forte valore simbolico, che oggi assume il brano nella discografia di Battiato: un atto di fede del cantautore, da sempre connotato da una fortissima spiritualità. Già nei giorni scorsi avevo sentito Giuseppe, che mi aveva informato di questa sua scelta, che per noi ha una straordinaria valenza comunicativa. Nel mese di dicembre Palazzo d’Amico ospiterà una sua mostra dal titolo “We are drops”, che insieme all’Assessore Salvo Presti vogliamo proporre per tutti coloro, che ancora non hanno avuto modo di apprezzare l’arte e la visione sul mondo di Giuseppe La Spada”.
Il video, pubblicato su YouTube, è un’opera visuale, che vuole rappresentare un tributo all’artista Battiato. La Spada, con la collaborazione di un altro milazzese, Salvo Micali, ha optato per location, che potessero restituire maggiormente il senso della rigenerazione: l’Etna con il suo comprensorio, dove Battiato ha scelto di vivere, l’Argimusco, a Montalbano Elicona, luogo a lui caro e unico nel suo genere per la densità spirituale, perfetto per un momento di contemplazione e il mare di Milazzo, in cui il regista La Spada ha trovato speso ispirazione per i suoi lavori.

Foti Rodrigo