Home CULTURE Barcellona P.G. (ME) – Domenica 20 sarà presentata l’opera letteraria di Teresa...

Barcellona P.G. (ME) – Domenica 20 sarà presentata l’opera letteraria di Teresa Rizzo

127
0
SHARE

Nell’Aula Consiliare si svolgerà la presentazione dell’«Opera Letteraria» di Teresa Rizzo, contrasse da poesia e teatro della scrittrice messinese. La manifestazione, organizzata dal «Movimento per la Divulgazione Culturale», si svolgerà con l’intervento di alcuni rappresentanti della Pubblica Amministrazione. L’autrice, Presidente dell’Accademia «Amici della Sapienza» di Messina, l’antico sodalizio fondato dall’avv. Nunzio Giordano Bruno, sarà intervistata dalle poetesse Maria Morganti Privitera e Giulia Maria Sidoti. A presentare la Prof.ssa Teresa Rizzo, sarà il Presidente del “Movimento per la Divulgazione Culturale”, il Maestro Giuseppe Messina, che coordinerà i lavori. Teresa Rizzo non è un personaggio sconosciuto per la città del Longano, anche perché negli anni passati ha collaborato con il «Movimento per la Divulgazione Culturale» nell’organizzare diverse manifestazioni, conferenze e mostre d’arte. Come sostenuto dal poeta Salvatore Autovino, direttore del Museo Civico di Monreale, Tersa Rizzo, anche valente pittrice, «produce una lirica chiara e raffinata, frutto di un costante impegno umano e sociale. I suoi versi posseggono un’ardente visione poetica e culturale, capace di lasciare un’impronta indelebile di uno stile decisamente inconsueto e profondamente vero». Col suo verseggiare, la poetessa pone interrogativi tendenti a scuotere le coscienze, che fa approdare ad una comune riflessione sui tanti problemi della sua, come della nostra esistenza, senza appesantire con la meditazione la vera essenza della poesia che sgorga dal suo animo con spontaneità verbale e ritmica. Risulta pubblicata nel 1995 la sua prima raccolta di poesie, «Il ficodindia» con l’incantevole prefazione di Francesco Cardile, da considerarsi uno dei più importanti poeti del nostro tempo. Hanno fatto seguito, nel 2008, «Svegliati Zancle» e nel 2015 «E guardando le stelle». Poi, nel 2016, sono seguite alcune opere teatrali «U ciauru du piscistoccu a ghiotta», «A manna du celu», «A fuitina chi corna» e «A cumpagnia du puparu». In veste di pittrice sono numerose le mostre personali, che gli sono state organizzate e le collettive, cui ha partecipato in Italia ed all’estero riscuotendo sempre un significativo successo di pubblico e di critica.

Foti Rodrigo