Home MILAZZO24 LIVE Milazzo (ME) – La dottoressa Maria Riva lascia il Comune

Milazzo (ME) – La dottoressa Maria Riva lascia il Comune

136
0
SHARE

La dottoressa Maria Riva lascia il Comune di Milazzo dopo quattro anni di permanenza. Nei prossimi giorni si trasferirà a Ragusa per assumere la direzione nella sede di Segreteria Convenzionata tra il Comune ibleo ed il Libero Consorzio comunale di Ragusa. Prende il posto lasciato vacante dal dottor Vito Scalogna, andato in pensione. La dottoressa Riva rappresenta sicuramente motivo di grande crescita professionale, poiché si andrà ad operare in un Comune capoluogo di provincia, peraltro anche convenzionato con il Libero Consorzio. Al Comune di Milazzo adesso il Sindaco Formica chiederà all’Albo nazionale dei segretari comunali e provinciali di avviare la procedura. Riva è stata individuata con determina sindacale adottata dal sindaco Peppe Cassì, che lo scorso 8 maggio ha pubblicato l’avviso di individuazione della nuova figura apicale. L’assegnazione è stata formalizzata con provvedimento dell’Albo nazionale dei Segretari comunali e provinciali del Ministero dell’Interno. Si tratta d’un riconoscimento sicuramente di prestigio per la dottoressa Riva, che nel corso della sua permanenza ha mostrato notevoli competenze tecnico- giuridiche affiancando il Sindaco nella difficile gestione d’un Comune costretto a dichiarare per la seconda volta il dissesto e ritrovatosi con la carenza di dirigenti e di altre figure infungibili, che hanno condizionato e condizionato l’attività ordinaria dell’ente. «Ringrazio la dottoressa Riva per il lavoro straordinario che ha fatto per il nostro ente e per la nostra città – ha detto il Sindaco Giovanni Formica – senza risparmiarsi e misurandosi con questioni d’inedita complessità. La crescita professionale rappresentata dalla chiamata in un Comune capoluogo col compito aggiuntivo di occuparsi della ex Provincia, è per noi motivo di grande orgoglio. Io personalmente e la Giunta municipale le auguriamo un futuro ricco di soddisfazioni».

 

Foti Rodrigo