Home MILAZZO24 NOSTOP Milazzo (ME) – Assistenza anziani e disabili, istanze da presentare entro il...

Milazzo (ME) – Assistenza anziani e disabili, istanze da presentare entro il 2 agosto

47
0
SHARE

Sono in corso all’ufficio Piano del Distretto socio sanitario 27 le procedure d’affidamento dei servizi di assistenza domiciliare agli anziani e di assistenza ai diversamente abili: per il primo l’importo previsto è di 500 mila euro, per il secondo 130 mila euro. L’ufficio ha confermato che sono pervenute offerte sulla piattaforma Mepa da parte di un buon numero di ditte interessate. Le istanze saranno valutate da una commissione nominata dall’Urega. Per entrambi i servizi sono stati da tempo pubblicati i bandi su tutto il territorio distrettuale per consentire all’utenza la richiesta di fruire del servizio: il termine di presentazione delle istanze scade il prossimo 2 agosto.

Assistenza domiciliare anziani. Il servizio è finalizzato a favorire la permanenza dell’anziano, che versa in condizioni di non autosufficienza totale/parziale e non abbia idoneo supporto familiare, nel proprio ambiente di vita e necessita di sostegno nelle attività quotidiane. Avrà una durata di 12 mesi e sarà rivolto a circa 150 utenti di tutti i Comuni del Distretto socio-sanitario. Più specificatamente si articolerà in tre tipologie di prestazioni: aiuto domestico, igiene e cura della persona, disbrigo pratiche. Il servizio sociale comunale, valutate le condizioni di ammissibilità al servizio, trasmetterà le istanze all’Ufficio Piano per la graduatoria, che tiene conto di parametri sociali ed economici. Il servizio è gratuito per quei soggetti, la cui situazione economica complessiva determinata dall’ISEE non supera l’importo annuo del trattamento minimo della pensione INPS.

Assistenza domiciliare disabili. In questo caso il servizio è anche finalizzato a favorire la permanenza del disabile nel proprio contesto abitativo: avrà la durata di 8 mesi e sarà rivolto a 60 utenti, che riceveranno assistenza diretta e cura della persona (pulizia dell’abitazione, preparazione dei pasti), aiuto per il governo della casa e le attività domestica e pure il disbrigo di pratiche. Possono accedere al Servizio gli utenti disabili in possesso del riconoscimento del grado di disabilità e dell’invalidità civile (100 per cento ed indennità di accompagnamento); anche in questo caso le istanze dovranno essere presentate entro il 2 agosto.

L’Ufficio ha infine comunicato che è in corso la procedura di gara relativa all’Educativa domiciliare per minori per la quale sono disponibili 140 mila euro. Le istanze vanno presentate entro il 24 luglio mentre per l’individuazione dei beneficiari occorrerà attendere che sia il servizio sociale comunale che la neuropsichiatria infantile forniscano i nominativi al Distretto.

«Le istanze dei cittadini sono tantissime, – afferma l’Assessore ai Servizi Sociali Giovanni Di Bella – ma intanto con queste risorse assicureremo assistenza ad un territorio, che ha tanto bisogno visto l’aumento dei soggetti che esprimono un disagio. Giova ricordare che gli ultimi trasferimenti regionali sono di gran lunga inferiori – quasi il 40 per cento in meno – rispetto al precedente triennio. Solo facendo sistema pertanto e creando una rete reale dei servizi da erogare sul territorio, si riuscirà a determinare un utilizzo razionale ed efficiente delle risorse disponibili, a garantire ampi spazi di verifica delle prestazioni e, in una sola parola, fornire risposte adeguate».

Foti Rodrigo