Home TUTTO MESSINA MESSINA SPORT Messina – Assegnati i premi dell’Automobile Club Messina

Messina – Assegnati i premi dell’Automobile Club Messina

112
0
SHARE

La festa dello sport messinese per il Campionato Sociale Automobilistico dell’A.C. peloritano 2018 ha dato il via alla stagione 2019.

L’Automobile Club Messina ha premiato i protagonisti del Campionato Sociale di Automobilismo e Karting 2018, campionato tornato dopo alcuni anni per precisa volontà dell’A.C. messinese presieduto dall’ing. Massimo Rinaldi, che ha fatto gli onori di casa nel salone delle Bandiere nella Città dello Stretto, dove, oltre ai protagonisti delle 4 ruote, sono intervenuti anche Ufficiali di gara, Team, Scuderie e cronometristi. Si è trattato d’un momento di gratificazione e sguardo al futuro riconsegnato agli sportivi messinesi dall’A.C.I. con la collaborazione della Delegazione Regionale A.C.I. Sport. Tutti i protagonisti messinesi dello sport delle 4 ruote hanno ricevuto le congratulazioni da parte dei componenti dell’ente di via Manara, tra cui il Vice Presidente ing. Marco Messina, oltre a quelli del delegato regionale ACI Sport Armando Battaglia e del Presidente della Commissione Rally Daniele Settimo. Presenti in sala i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e di tutte le autorità cittadine e provinciali, oltre che del C.O.N.I., che hanno condiviso il gratificante momento dedicato a tutti coloro che hanno licenza sportiva all’Automobile Club Messina. “Abbiamo voluto riprendere il Campionato Social AC Messina perché è un modo unico per condividere e esaltare le prestazioni di un’intera stagione dei nostri appassionato sportivi. – ha spiegato Massimo Rinaldi Messina ha sempre vantato una passione altissima verso l’automobilismo ed il karting ed i successi di tutti i nostri licenziati e di tutte le figure protagoniste dello sport, sono il nostro orgoglio e gli elementi che ci danno sempre nuove energie, anche quando si presentano gli immancabili ostacoli”. Applausi scroscianti per Andrea Nucita, il talento di Santa Teresa Riva premiato per la leggendaria vittoria alla 102^ targa Florio e reduce da una esaltante prestazione al Rally di Montecarlo, che lo scorso gennaio ha inaugurato il Campionato del Mondo. “Una grande emozione ed una grande gioia poter condividere queste soddisfazioni e questi successi con gli sportivi della mia provincia. – ha dichiarato Nucita, che ha mostrato la 102^ Targa Florio – L’affetto ed il supporto di tutti sono fonte di un’energia unica, ma il calore degli sportivi e del pubblico di casa fa vivere emozioni irripetibili”. Toccante momento di gratitudine verso le Forze dell’Ordine, quando è stata consegnata ai familiari la Targa alla memoria di Angelo Spadaro, il poliziotto di Santa Tersa Riva fedele al proprio dovere fino all’estremo sacrificio sulla strada al servizio della sicurezza dei cittadini. Spadaro, oltre che un luminoso esempio di attaccamento al dovere, è stato anche un appassionato di rally. La Targa è stata consegnata dal Presidente AC Messina e da Daniele Settimo. Luca ed Emilio Pirrone il duo della costiera jonica ha vinto la classifica regolarità, mentre per gli Slalom è stato Alessio Truscello il vincitore e per la Velocità in Salita Autostoriche il driver e preparatore peloritano Salvatore Caristi. Antonino Cardillo ha alzato il massimo trofeo per la salita auto moderne, grazie al successo in gruppo 700 nella serie cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna. Nel sempre verde e promettente vivaio del karting ha primeggiato il brolese Angelo Lombardo, mentre al giovanissimo gioiosano Gianluca Costantino è andato il riconoscimento speciale quale giovane pilota. Nei rally primo gradino del podio per autostoriche Natale Mirabile. Paolo Celi e Graziella Rappazzo, la coppia messinese, ha vinto rispettivamente tra piloti e co-driver nei rally grazie al successo nel Trofeo Rally Sicilia e Campionato Regionale. Tra le Targhe speciali anche il riconoscimento al pilota di Torregrotta Domenico Gangemi, vincitore del gruppo E1 nel Campionato Italiano Slalom, categoria dove la giovane Angelica Giamboi ha vinto la classifica femminile nella serie regionale. Tutti in piedi anche per il ricordo di Mauro Amendolia, con tanto di consegna di targa speciale alla famiglia, icona di sana passione ed entusiasmo sportivo per l’automobilismo.

Foti Rodrigo