Home BABYLON POLITIX Teresa Piccione,Faraone riconosca il ruolo degli iscritti al partito

Teresa Piccione,Faraone riconosca il ruolo degli iscritti al partito

La candidata sarà Sabato 1 dicembre appuntamento a Messina alle 11, nella sede del Pd in via Ettore Lombrdo Pellegrino 48. Alle 17 la candidata si trasferirà a Barcellona Pozzo di Gotto.

51
0
SHARE

«Le primarie festa di democrazia? Concordo con Faraone, ma questo non significa ignorare gli iscritti».

 

A dirlo è Teresa Piccione, candidata alla segreteria regionale del Pd in Sicilia del 16 dicembre, contro battendo alle dichiarazioni di oggi dell’altro aspirante segretario, il renziano Davide Faraone.

 

«Se anche Faraone – continua Piccione – riconosce il ruolo degli iscritti al Pd, consenta il regolare svolgimento dei congressi dei circoli prima delle primarie e prenda le distanze dai comitati civici promossi da Renzi fuori dal Pd. I candidati segretari provinciali hanno presentato stamani alla Commissione Regionale di Garanzia un ricorso per il regolare svolgimento dei congressi».

 

E ancora: «Anche Faraone sente bisogno di cambiar rotta con il passato? Bene. Pensa che il Pd appare chiuso? chieda al suo alleato Fausto Raciti perché il Pd oggi è chiuso, dopo quattro anni della sua segreteria, o, se preferisce, al suo vice-designato Antonio Rubino, che è stato segretario organizzativo.  Non basta scaricare le colpe dell’ex governo regionale , Faraone riconosca che anche lui da sottosegretario ha commesso errori con la riforma della Buona scuola».

 

Tornando alle dichiarazioni di Faraone, Piccione controbatte: «Non può essere autore di cambiamento chi è stato protagonista del disastro di questi anni a Roma come in Sicilia. La mia candidatura è sostenuta da giovani, associazioni e tanti cittadini che vedono il Pd come garanzia della democrazia italiana. Ci sono anche volti noti? Almeno sono quelli che il Pd lo hanno fondato e che ci resteranno».

 

Piccione sostiene: «Abbiamo ostinatamente cercato un candidato unitario come segretario regionale. Nessuno di noi ha mai pensato di indicare “pupi” da candidare alla segreteria regionale del Pd. Faraone sa bene che si era ipotizzata, tra le altre, la candidatura del presidente del Partito Giuseppe Bruno, che poteva rappresentare l’unità del partito. Se Faraone vuole davvero un congresso libero non si opponga allo svolgimento dei congressi dei circoli sul territorio».

Tour elettorale in Sicilia orientale per Teresa Piccione, candidata alla segreteria regionale del Pd in Sicilia del 16 dicembre.

Primo appuntamento da segnare in calendario venerdì 30 novembre alle 16 a Siracusa all’hotel Parco delle Fontane in viale Scala Greca 325. Seguirà, sempre il 30 novembre alle 18, preceduta da conferenza stampa alle 17,30, appuntamento all’hotel Principe in via Alessi a Catania.

 

La candidata esporrà il suo programma dal titolo “Voltiamo pagina”.