SHARE

 

Padova, il mondo del grande florovivaismo Internazionale è radunato in questi giorni alla 69° edizione del Flor Mart, salone Internazionale del Florovivaismo e Architettura del paesaggio che apre i battenti oggi mercoledì 19 fino a venerdì 21 settembre presso la Fiera di Padova.

Un evento importante, occasione di incontro tra operatori professionali,  scambi commerciali ma allo stesso tempo piattaforma di approfondimenti su temi interessanti e strettamente legati al settore; Tra questi il seminario “Xylella fastidiosa: applicazione della normativa ed effetti sul mercato nazionale e internazionale” organizzato dall’ANVE Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori che si terrà domani 20 settembre alle ore 11:00 presso l’Area Istituzionale del Padiglione 5, della Fiera di Padova.

All’importante simposio sarà presente anche ASPROFLOR-COMUNI FIORITI per l’occasione rappresentata dal Vice Presidente Nazionale Michele Isgrò, che coglierà per i propri associati di tutta Italia,  le ultime notivà sul pericolosissimo fitopatogeno che come noto, in Puglia ha messo in ginocchio l’olivicoltura ed il vivaismo olivicolo. Asproflor che è anche socio sostenitore di Anve, si compone di quattro vice presidenti di macro aree diverse, Michele Isgrò per il Meridione-Sicilia, Matteo Roncador per il Trentino Alto Adige, Sergio Ferraro per Piemonte-Torino, Franco Colombano per Piemonte-Cuneo-Alba e il Presidente Renzo Marconi di Verbania. Tra le due Associazioni c’è sempre stata cordiale e vivace collaborazione, il Presidente  Marconi e il Segretario ANVE Edoardo Sciutti convergono sulla necessità di una giusta e condivisa informazione fondamentale per il bene e la crescita del settore.

Al seminario aperto a tutti gli operatori florovivaistici interverranno:

Franco Manzato: Sottosegretario di Stato Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo con delega alle Attività per la Difesa Fitosanitaria

Gianni Cantele: Presidente Coldiretti Puglia

Michele Lacenere: Presidente Confagricoltura Bari

Donato Boscia: Consorzi internazionali di ricerca scientifica PONTE e XF-ACTORS

L’incontro sarà moderato dal Presidente ANVE Leonardo Capitanio.

Alla platea, altresì composta dai delegati dell’Associazione AIPH provenienti da tutto il mondo, saranno date informazioni aggiornate sul monitoraggio e eradicazione del temibile fitopatogeno.

ANVE ritiene necessario questo seminario per ripristinare fiducia sulla sanità del materiale vegetale italiano e riflettere insieme su un cambio delle scelte strategiche che privilegi l’eliminazione del materiale infetto e di quello potenzialmente portatore della malattia e che limiti le misure di contenimento. Tutto questo per salvaguardare i poli vivaistici che si trovano comunque in area per definizione indenne e dalle quali al momento arriva un confortante controllo assolutamente da proteggere.