Home MEGAMOND VIEW Thailandia: ritrovati vivi i ragazzi intrappolati a 400 metri di profondità.

Thailandia: ritrovati vivi i ragazzi intrappolati a 400 metri di profondità.

1457
0
SHARE
Le bici accostate dei 12 ragazzi e la grotta con le operazioni in corso

Il ritrovamento dopo nove giorni

Ritrovati vivi e in buone condizioni i 12 ragazzi dispersi con il loro allenatore in una grotta thailandese dal 23 giugno. Lo annuncia Narongsak Osatanakorn,  governatore della provincia di Chiang Rai che dirige le operazioni di soccorso.

Il gruppo è stato trovato a 400 metri dalla cavità di “Pattaya Beach”, rimasta asciutta durante le inondazioni, e a quanto sembra non si siano mossi per tutta la durata della loro scomparsa sino al loro ritrovamento. I soccorritori avevano da giorni identificato l’area come l’unica possibile via di salvezza per i dispersi. Il governatore della provincia di Chiang Rai, che dirige le operazioni di soccorso aggiunge che ci vorrà ancora del tempo per riportare i dispersi alla luce.

La fase di ricerca e recupero dei dispersi è stata ripresa in diretta Tv e seguita dalla Nazione che pregava per loro, adesso un respiro di sollievo.

Adesso arriva ila fase più complicata poiché potrebbero volerci  mesi, forse quattro, per riportare in superficie il gruppo di 12 ragazzini thailandesi. Lo ha annunciato questa mattina l’esercito di Bangkok, mentre i tentativi di svuotare l’acqua dalla grotta Tham Luang con enormi pompe installate dai soccorritori hanno solo un limitato successo.
– Adesso il gruppo dovrà essere addestrato alle immersioni durante tutta la stagione delle piogge che termina a novembre e attendere che le precipitazioni scendano allentandone il rischio di nuove. Nel frattempo saranno nutriti e assistiti senza interruzioni, anche psicologicamente.
– Numerosi, i medici disponibili a trascorrere periodi con loro.