Home COMUNICATI STAMPA Sicilia. Bagnanti in spiaggia a Marina di Ragusa già a metà maggio.

Sicilia. Bagnanti in spiaggia a Marina di Ragusa già a metà maggio.

1004
0
SHARE

Arrivano i bagnanti ma gli arenili sono in estreme condizioni di degrado, Nicita: “Soprattutto la presenza delle sterpaglie ha reso la permanenza un grosso problema”.

La piazza Duca degli Abruzzi a Marina di Ragusa, e tutte le vie adiacenti, quelle della classica zona della movida della frazione rivierasca, ancora una volta al centro della disattenzione da parte della Giunta grillina. “E’ già da un paio di fine settimana, l’ultimo appena trascorso e quello precedente – chiarisce la consigliera comunale Manuela Nicita – che la sporcizia regna sovrana. E, in più, non è ancora stata attivata alcuna disinfestazione. Circostanza che, naturalmente, con l’aumentare delle temperature, favorisce il proliferare degli insetti, rendendo la permanenza assolutamente fastidiosa”. Ma c’è un altro aspetto che, secondo la consigliera Nicita, merita di essere posto in evidenza. “Ieri, le spiagge di Marina di Ragusa – aggiunge – si presentavano in condizioni assolutamente pietose. Al di là del fatto che le stesse non erano state pulite, proprio ai margini, quindi alla base del passaggio pedonale, cioè la parte posterioe del lungomare, abbiamo riscontrato la presenza di sterpaglie di ogni tipo che, evidentemente, sono cresciute durante la stagione invernale e che nessuno ha ancora pensato a ripulire. Ieri c’era gente a prendere il bagno e ha dovuto fare i conti con un degrado simile. Ma come dobbiamo accoglierli i turisti in queste condizioni? E’ assolutamente assurdo e degradante. Gravissima la responsabilità dell’amministrazione Piccitto che, proprio durante i weekend, non ha pensato a normalizzare questa situazione per rendere più accogliente la frazione rivierasca”.

Manuela Nicita