Home MEGAMOND SPACE Sana Cheema uccisa perché amava un italiano

Sana Cheema uccisa perché amava un italiano

1659
0
SHARE

La triste storia Sana Cheema, 25 enne di origini pakistane ma cresciuta a Brescia. Sana era una semplice fanciulla, solare che voleva vivere secondo lo stile occidentale, sovvertendo le tradizioni e i costumi pakistani.

Durante la sua vita dopo aver terminato gli studi presso la città di Brescia aveva trovato un lavoro presso un‘attività commerciale. Con il tempo si fidanzò con un italiano. Sarebbe stato proprio questo il motivo della sua condanna a morte. Responsabili di tale delitto sono il padre e il fratello, che sono stati arrestati dalle autorità giudiziarie. Il delitto – riferisce il Giornale di Brescia – è avvenuto a Gurjat, nella sua terra nativa, in Pakistan.

La storia di Sana richiama alla mente quella di Hina Saleem anche lei uccisa perché vestiva troppo occidentale ma soprattutto perché amava un italiano. Sono tante le Storie di donne uccise perché vestono troppo occidentale e perché amano un italiano. Purtroppo ancora le donne non hanno del tutto acquisito la piena libertà di poter agire secondo la propria volontà.

<>

  • GIROLAMA GAZIANO