Home ENTERTAINMENT Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono il 68mo Festival di Sanremo

Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono il 68mo Festival di Sanremo

1456
0
SHARE

Cala il sipario sul 68mo Festival di Sanremo un’edizione “zeropuntozero” che ha incoronato Claudio Baglioni sia come direttore artistico sia come presentatore. Con un testo dedicato alla piaga del terrorismo, Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno battuto le canzoni più sanremesi, nonostante le polemiche. «Non mi avete fatto niente» è stata infatti la canzone di cui si è parlato di più, sopravvissuta alla sospensione per un presunto caso di plagio. Il Festival 2018 chiude con grandi ascolti e con una serata finale che ottiene il secondo miglior risultato dal 2002 con 12 milioni 125 mila spettatori, e uno share del 58.3%. La prima parte – dalle 21.20 alle 23.46 – ha registrato 13 milioni 240 mila telespettatori, con uno share del 54%. La seconda parte – dalle 23.51 all’1.26 – è stata seguita da 10 milioni 401 mila spettatori, con il 68.9% di share. Il picco di ascolto alle 21.42, durante l’esibizione di Laura Pausini, con 14 milioni 976 mila spettatori. A Ornella Vanoni è andato il Premio ‘Sergio Endrigo’ per la migliore interpretazione, mentre il premio della sala stampa ‘Lucio Dalla’ per la categoria campioni è stato assegnato a Lo Stato Sociale. Il premio ‘Sergio Bardotti’ per il miglior testo è andato a Diodato mentre si è aggiudicato il premio ‘Giancarlo Bigazzi’ per la migliore composizione musicale Max Gazzé. Infine, il premio Tim Music assegnato alla canzone  più ascoltata sulla app musicale TimMusic è andato a Ermal Meta e Fabrizio Moro. E mentre l’edizione dei record va in archivio già si pensa all’edizione 2019 anche se è difficile pensare a un Baglioni-bis. Si apre la strada per Celentano-Fiorello?