Home MEGAMOND VIEW Berlusconi: flat tax parole parole

Berlusconi: flat tax parole parole

104
0
SHARE

Non mancano le critiche. Nulla cambia, la flat tax proposta da Berlusconi sembra riproporre la famosa canzone di Mina “Parole, parole”. A tal proposito la flat tax che propone Berlusconi fa parte delle proposte che chiamo bacchette magiche o fatine blu, perché sono miracolose, spesso divertenti da ascoltare assrisce Pier Carlo Padoan da Bruxelles dopo la riunione dell’Ecofin. Invece di promettere progetti irrealizzabili dai costi proibitivi, si deve cercare di porre un freno a tutti gli sprechi della malapolitica con una lotta più incisiva contro la corruzione. Basta con le sceneggiate proposte nei vari patti con gli elettori. Un po di serietà, basta con le “promesse da marinaio”. Gli elettori son stanchi di assistere sempre alle stesse farse. Troppa corruzione, enormi privilegi della classe politica; adesso e quanto mai necessario un vero e serio cambiamento di rotta.

Anche il segretario generale dell’Ocse Gurria, cui invita l’Italia a ‘non fare marcia indietro sulle riforme e indica il jobs act come la strada giusta.