I Puffi? Un “popolo” di Comunisti

I vecchi e cari puffi! Piccole creature immaginarie di colore blu che popolano una foresta europea, queste strane creature sono comandate da un anziano chiamato Grande Puffo, ed i modelli di comportamento trasmessi dal cartone animato erano pieni di messaggi che in maniera anche esplicita richiamano al marxismo-leninismo inoltre, numerosi messaggi subliminali inseriti in varie puntate davano l’idea di un mondo governato dalle regole del socialismo reale.
Analizziamo i vari personaggi di questo cartone animato: Grande Puffo, capo indiscusso del villaggio, membro più anziano della società, egli è il capo supremo e fa rispettare le leggi del villaggio regolando le attività di ogni singolo puffo; ciò induce a fare un paragone a Karl Marx, autore de “Il Capitale” e capostipite del’idea socialista, vi è una rassomiglianza anche tra i due soggetti in questione e non a caso porta il berretto ed i pantaloni rossi, l’unico fra i puffi.
La mancata differenziazione tra i sessi e tra gli altri individui riporta all’idea comunista di società egualitaria senza barriere fra i sessi e fra gli individui; l’unica donna presente in comunità è Puffetta che si distingue dai “compagni” per via dei suoi vistosi capelli biondi. In generale i puffi si differenziano fra loro per via del ruolo che ognuno ricopre nel processo di produzione, non a caso il nome è dato dalle abilità specifiche e dai compiti che essi assumono (Puffo Inventore, Puffo Forzuto, Puffo Tontolone, Puffo Cuoco, Golosone, Vanitoso, Pittore, Poeta, ecc..); quindi la parola Puffo precede la qualifica che li contraddistingue assumendo una funzione unificatrice, ed appare naturale dunque il paragone con la parola “compagno” utilizzata dal partito comunista.
Le abitazioni dei puffi sono fatte a forma di fungo color rosso e le dimensioni sono molto limitate (elemento tipico dell’edilizia popolare sovietica); Gargamella è il famoso nemico, un uomo brutto e perfido che ha l’obiettivo di catturare i Puffi per trasformarli in oro, ciò rappresenta la raffigurazione umana del capitalismo (trasformare i Puffi in oro, cioè in mercato); al suo fianco c’è un gatto di nome Birba, dall’aspetto ripugnante, che in origine del cartone si chiamava Azreal, nome di origine ebraica, popolo da sempre malvisto dal regime sovietico.
Un ultimo punto a favore di questa tesi è l’economia del villaggio che è pianificata e centralizzata sul modello socialista reale in cui Grande Puffo è l’artefice dei piani economici e non è possibile rintracciare attività private a fini di lucro nel villaggio; i puffi lavorano per vedere la produzione ridistribuita secondo criteri eguali stabili da Grande Puffo, lui stesso stabilisce cosa serve, in che quantità e quando dev’essere prodotto o raccolto.

Condividi
25/05/2017 08:30:00 - Pubblicato da Veronica Geraldini
Torna indietro
ULTIME NOTIZIE

Terme Vigliatore (ME) - Vibrante trionfo per il «Ferragosto all’italiana»
16/08/2017 17:00:00

Le sinergie giovanili non solo superano gli atavici campanilismi, ma possono essere forieri d’una ottimizzazione t...

Aci Castello (CT) - Disputata la seconda tappa del “Miss Beauty Award”
15/08/2017 21:20:00

La bellezza femminile ha molteplici sfaccettature ed oggigiorno presenta il suo fascino durante tutte le sue età:...

Milazzo (ME) - Chiusa al traffico per ordinanza del Sindaco piazza ‘Ngonia nel week-end
11/08/2017 17:40:00

Il Sindaco Giovanni Formica ha firmato un’ordinanza con la quale dispone che per tutto il mese di agosto dalle o...

Milazzo (ME) - Capodoglio spiaggiato, recuperato e conservato lo scheletro per finalità di studio
10/08/2017 19:10:00

Si è conclusa positivamente la vicenda legata allo spiaggiamento del Capodoglio arenatosi lo scorso 23 giu...

Messina - Lucrezia Pappalardo eletta “Miss Bedda del Sud”
09/08/2017 01:00:00

      Il termine siciliano “bedda” racchiude in sé molteplici qualità posi...

Internet, giovani navigatori: siti pornografici i più cliccati
08/08/2017 20:00:00

    Secondo quanto emerso da un’indagine Kaspersky Lab, i baby navigatori della rete concentrano mag...

Quando il tempo non scalfisce volontà ed impegno
05/08/2017 19:00:00

Era un lontano 1986 ...quando a Patti, provincia di Messina, prese vita una piccola azienda di trivellazioni a conduzi...

La disoccupazione giovanile in Italia e Europa
22/07/2017 14:30:00

Secondo i dati provvisori dell’Istat, il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) a gennaio è stato p...

Nuovo Ordine Mondiale: Quali sono le nazioni emergenti?
05/07/2017 18:15:00

L’evoluzione continua del nostro pianeta ha portato a degli enormi cambiamenti, primo fra tutti la crescita econ...

Aiuta il tuo cuore mangiando una tazzina di pistacchi al giorno
03/07/2017 20:30:00

    Nell’antica Persia, coloro che si amavano avevano l’abitudine d’incontrarsi sotto gli ...



qui colonna
Javan24 Italia - Uno sguardo al mondo
Area administrator  -  ActiveNet. Copyright © 2009-2017 Javan24.it  - Tutti i diritti riservati